Come accelerare il metabolismo? 11 modi intelligenti!

3.8 (76%) 5 votes

Come accelerare il metabolismo? A cercare la risposta a questa domanda troviamo in fila tutti coloro che provano a dimagrire senza risultati. Quando, nonostante le diete restrittive e il rigore nell’attenersi alle raccomandazioni dietetiche, non siamo in grado di perdere peso, diamo tutta la colpa al metabolismo lento. E in quest’affermazione c’è molta verità, in quanto la rapidità con cui dimagriamo è in larga misura dipendente dalla velocità di scambio metabolico.

Il ritmo con cui bruciamo calorie e le trasformiamo in energia, dipende anche dai geni. Non preoccuparti però! È possibile raggirare un po’ questo „meccanismo” e far sì che il metabolismo vada a scheggia. Se vuoi sapere come farlo in modo del tutto naturale, leggi i nostri consigli qui sotto.

Cos’è il metabolismo?

metabolismoIl metabolismo (scambio di materia) è un insieme di trasformazioni biochimiche che avvengono nelle cellule del corpo. Queste reazioni sfruttano l’energia e le sostanze nutritive contenute negli alimenti, per il corretto corso dei processi vitali. Il metabolismo di base corrisponde al valore minimo del ritmo metabolico, necessario per mantenere le funzioni vitali del corpo umano.

A volte si dice che quando qualcuno ha un metabolismo veloce, riesce a mangiare tutto ciò di cui ha voglia, senza ingrassare. Viceversa, chi ha un metabolismo lento può avere problemi a perdere peso, pur mangiando poco. Il ritmo metabolico dipende dai geni. Se i tuoi antenati avevano un metabolismo lento, molto probabilmente hai ereditato questa caratteristica geneticamente.

Ovviamente il metabolismo è un processo sul quale si può intervenire accelerandolo, tuttavia il mantenimento di questo stato è strettamente legato a dei cambiamenti a lungo termine. Devono includere un miglioramento dello stile di vita, una corretta alimentazione e soprattutto attività fisica.

Se vuoi sapere come accelerare il metabolismo, leggi quanto illustrato qui di seguito, abbiamo ben 11 suggerimenti da proporti.

1. Un bicchiere d’acqua appena alzati

Moltissime persone si svegliano la mattina con la pancia che brontola. Vale la pena intervenire subito, provvedendo a riempire lo stomaco semplicemente con acqua. Bevendone un bicchiere appena svegli, stimoli il tuo metabolismo e a colazione fai prima a sentirti pieno.

L’acqua non contiene calorie. Per chi gradisce, vi si possono aggiungere nel caso delle foglie di menta o del succo di limone per insaporirla. In aggiunta, per accelerare il metabolismo, vale la pena bere circa 2 litri d’acqua naturale (non gasata) nel corso della giornata.

2. Inizia la giornata con una colazione abbondante

Molta gente si reca al lavoro senza prima aver fatto colazione. Questo è il primo grave errore che rallenta il metabolismo già sulla linea di partenza. Spesso ci si giustifica con la mancanza di tempo o di appetito, quando basterebbe solo alzarsi un po’ prima per guadagnare tempo e per risvegliare le papille gustative.

La colazione è ampiamente riconosciuta come il pasto più importante nel corso della giornata e dovrebbe essere ricca per fornire energia e garantire una sensazione di pienezza a lungo termine.

accelerare il metabolismo

Gli studi condotti presso l’American Journal of Epidemiology, mostrano come la rinuncia al primo pasto della giornata implichi un aumento del rischio di obesità pari a 4,5 volte rispetto a quei soggetti che invece la colazione la fanno.

Qual è la colazione ideale per risvegliare il metabolismo?

I nutrizionisti consigliano un mix di proteine e carboidrati, accompagnati da grassi sani. Può andar bene ad es. un’omelette con crusca d’avena, con l’aggiunta di verdure fresche, un goccio d’olio d’oliva o di olio di colza non raffinato.

3. Aumenta il consumo di proteine

Le proteine garantiscono a lungo una sensazione di sazietà, in quanto l’organismo le digerisce decisamente più lentamente dei grassi e dei carboidrati. Il consumo di proteine ad ogni pasto consente di costruire massa muscolare e mantenerla priva di grassi. Di conseguenza, l’aumento del consumo di proteine è un modo semplice per poter accelerare il metabolismo, incrementare la quantità delle calorie bruciate, facendoci così sentire sazi più a lungo.

4. Mangia frutta e verdura

Frutta e verdura sono fonte di fibre, vitamine e minerali, a supporto del corretto funzionamento dell’organismo. Piuttosto che mangiare cibi altamente trasformati, dai adito al tuo talento culinario e inizia a prepararti dei piatti a base di verdure. Ben presto ne apprezzerai gli aspetti positivi.

Aumentare il metabolismo con la frutta

5. L’acqua risveglia il metabolismo

Il corpo umano è composto prevalentemente d’acqua. Quest’ultima ha un ruolo fondamentale nella maggior parte dei processi che avvengono all’interno del corpo ed è per questo motivo che la sua fornitura è estremamente importante.

L’acqua stimola il metabolismo, aiuta a perdere peso e inoltre… elimina l’acqua in eccesso, contrastando il gonfiore degli arti inferiori. I nutrizionisti raccomandano di bere circa 8-10 bicchieri d’acqua fresca al giorno.

stimoli il tuo metabolismoVale la pena bere un bicchiere d’acqua prima di ogni pasto. In questo modo mangi meno e la quantità di calorie fornite insieme al cibo è inferiore. Per molte persone purtroppo, il controllo del consumo d’acqua costituisce un problema che porta spesso ad una leggera disidratazione. Esistono delle applicazioni create apposta per non farci dimenticare di bere quando è il momento.

Se nel corso della giornata bevi molti caffè o tè, ricorda che hanno un effetto disidratante. In questo caso occorre aumentare decisamente il consumo di acqua pura non gasata.

6. Acidi grassi omega-3 per un metabolismo migliore

Gli acidi grassi omega-3 permettono di accelerare il metabolismo, ecco perché si consiglia di aumentare il consumo di pesce, quali tonno o salmone, dove questi acidi sono contenuti. Gli acidi omega-3 permettono di bilanciare il livello di zuccheri nel sangue, sono antinfiammatori ed hanno un’influenza positiva sul metabolismo.

Sfortunatamente il pesce ha effetti allergenici, di certo quindi non costituisce una buona soluzione per chi soffre di allergie alimentari. Una via d’uscita in questo caso è l’utilizzo di semi di lino o oli. Per quanto riguarda questi ultimi, si consigliano l’olio di colza non raffinato, olio di noci o capsule in gelatina contenenti acidi omega.

7. Garcinia cambogia aiuta il Tuo metabolismo

Garcinia cambogia aiuta il Tuo metabolismoQuesto piccolo frutto poco appariscente proveniente dall’Asia, nasconde proprietà dimagranti. In Italia si usa la garcinia prevalentemente come ingrediente nei supplementi dimagranti, invece in Asia è ritenuta una vera e propria prelibatezza. L’estratto del suo frutto è ricco di acido idrossicitrico (HCA), che ti permette di sbarazzarti del grasso corporeo in eccesso. Stimola il processo di termogenesi, grazie al quale accelera il metabolismo costringendo l’organismo a bruciare calorie più rapidamente. In aggiunta, l’estratto dalla garcinia agisce sul centro della fame nel cervello, causando una riduzione dell’appetito.

Esistono moltissime pillole dimagranti a base di garcinia cambogia, molte di loro sono però inefficaci, a causa della bassa concentrazione dell’estratto. Green Barley Plus è il miglior prodotto dimagrante esistente sul mercato, il quale oltre all’estratto di garcinia, contiene germogli d’orzo verde. Il supplemento supporta la perdita di peso, riduce l’appetito e la cellulite, aiuta a purificare l’organismo dalle tossine e rinforza unghie e capelli.

8. Tè verde per accelerare il metabolismo

Gli studi che mostrano come la catechina contenuta nel tè verde aiuti a stimolare il metabolismo, sono molto promettenti. Si è infatti scoperto che le persone che bevono tè verde nel corso della dieta, perdono peso più velocemente. Ne consegue quindi che le catechine possano contribuire all’accelerazione della termogenesi e dell’ossidazione dei grassi.

9. Spezie per un metabolismo migliore?

Non apprezziamo ancora del tutto le proprietà dimagranti delle spezie. Le usiamo solo per condire i cibi. Tuttavia, le spezie particolarmente piccanti aiutano ad accelerare il metabolismo. In particolare, vale la pena usare il pepe nero, che contiene piperina e peperoncino ricchi di capsaicina. Un’altra spezia altrettanto valida sotto questo punto di vista, è lo zenzero. Riscalda l’organismo, attiva di conseguenza la termogenesi, accelerando il ritmo con cui bruciamo calorie.

Spezie accelerare il metabolismo

Di quali spezie fare uso in modo particolare? Pepe nero, pepe di cayenna, zenzero, peperoncino jalapeño, curry e curcuma. Ricorda tuttavia, che alcune di queste spezie sono estremamente piccanti, vanno quindi usate con moderazione. Segui la regola: il troppo stroppia!

10. Punta tutto sull’esercizio fisico

Come è ben risaputo, la dieta e l’attività fisica permettono di dire addio ai chili di troppo. Gli studiosi confermano come un esercizio fisico di media intensità ci consenta di perdere peso più rapidamente. Di tanto in tanto vale la pena programmare un allenamento intervallato, che preveda un aumento d’intensità seguito subito dopo da un ritorno alla velocità di esecuzione normale. Gli studi dimostrano come gli allenamenti ad intervalli siano in grado di stimolare il metabolismo a tal punto, da consentire all’organismo di bruciare calorie per le 24 ore successive!

11. Cerca di dormire a sufficienza

Anche il sonno influenza il modo in cui funzioniamo nel corso della giornata. Un sonno sano dovrebbe durare come minimo 8 ore. Facendo così, ottieni in cambio un buon metabolismo, una miglior digestione, un aspetto fisico più salutare, alta resistenza e un’ottima concentrazione durante il giorno. Rigenerazione e riposo sono estremamente importanti per chi pratica attivamente sport.

Continua a leggere: Forskolin Active: Pastiglie per dimagrire (recensione) >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *